Brand advocacy

Cos’è e perché dovresti svilupparla per la crescita della tua azienda


Perché sviluppare l’advocacy del tuo brand
Vai alla sezione

Misurare l’advocacy:
il Net Promoter Score

Vai alla sezione

Consigli per migliorare l’advocacy del tuo brand

Vai alla sezione

In un mercato sempre più saturo e ricco di informazioni commerciali, ad affermarsi saranno quelle aziende in grado di posizionarsi in modo efficace, stabile e soprattutto positivo nella mente del consumatore, instaurando con lui relazioni solide e persistenti. Una strategia di questo tipo permette di ottenere un alto livello di fedeltà al brand, elemento fondamentale per la crescita e lo sviluppo della tua azienda.

Uno degli strumenti più potenti ed efficaci per trasformare i clienti in consumatori fedeli è quello della brand advocacy

Ma cosa si intende per brand advocacy e perché è così importante per la crescita e lo sviluppo della tua azienda?


Brand advocacy: definizione

La brand advocacy indica il più alto livello di sostegno e di fedeltà che i clienti e i consumatori nutrono nei confronti del tuo brand e si manifesta nella loro inclinazione a consigliare in modo diretto e spontaneo la tua attività e i tuoi prodotti e/o servizi perché soddisfatti della loro esperienza d’acquisto e della relazione che hanno instaurato con il tuo brand. Tutti gli utenti impegnati attivamente e volontariamente nella promozione di un brand e dei suoi servizi sono definiti advocates


Perché implementare strategie di marca incentrate sulla advocacy

Il ventunesimo secolo ha visto importanti cambiamenti nel mondo del marketing. Grazie allo sviluppo del web, alla nascita dei social media e alla quantità di informazioni che si può ricavare in rete, gli utenti sono diventati sempre più attivi e consapevoli delle loro scelte d’acquisto.

La centralità del consumatore ha dato vita a numerosi studi sulle sue decisioni e sui suoi comportamenti d’acquisto. Alcuni di questi studi hanno dimostrato come le persone, durante le fasi d’acquisto, siano sempre più orientati e influenzati dalle opinioni e dalle esperienze di altri consumatori.

I familiari, gli amici, i conoscenti e più in generale gli utenti in rete sono più obiettivi e diretti, ma soprattutto principali fruitori di un determinato prodotto e/o servizio e ciò rende tutti gli altri potenziali consumatori più inclini ad ascoltarli, a credere loro e di conseguenza a fidarsi.

E’ così che si scatena il passaparola che diventa, quindi, lo strumento principale di promozione del brand, uno strumento totalmente gratuito che messo nelle mani di un consumatore fedele e soddisfatto può accrescere la visibilità del brand e permettere alla tua azienda di raggiungere un maggior numero di potenziali clienti.

E chi, se non gli advocates possono dare vita al passaparola e diventare promotori del brand che amano e supportano in prima linea?

Implementare strategie che lavorano e accrescono la brand advocacy, dunque, non comporta soltanto benefici in termini economici, ma permette di ottenere risultati positivi anche sull’immagine e sul posizionamento, elementi fondamentali affinché un brand possa distinguersi in un mercato sempre più competitivo.

Il brand advocate, infatti, aumenta la visibilità del marchio, migliora la sua reputazione e influenza positivamente altri utenti semplicemente perché risulta autentico ed entusiasta del brand con cui si relaziona. 


Misurare il livello di advocacy: il Net Promoter Score

Esistono degli strumenti che ti permettono di misurare l’advocacy del tuo brand e il grado di fedeltà dei tuoi clienti.

Uno dei più utilizzati dalle aziende di tutto il mondo è il Net Promoter Score (NPS), uno strumento di indagine quantitativa ideato e sviluppato nel 2003 da Fred Reichheld: si tratta di un sondaggio che misura la disponibilità dei clienti a consigliare la tua azienda a parenti, amici o conoscenti.

Promotori

Sono tutte quelle persone che assegnano un voto compreso tra 9 e 10. Di conseguenza, sono i clienti che con maggiore probabilità ripeteranno l’acquisto e consiglieranno il tuo brand ad altre persone.

Passivi

Sono quelle persone che assegnano un voto compreso tra 7 e 8. Possono essere considerati clienti mediamente soddisfatti, ma che allo stesso tempo potrebbero scegliere altri brand se convenienti per loro.

Detrattori

Sono quelle persone che assegnano un voto compreso tra 0 e 6 e rappresentano i clienti insoddisfatti dell’esperienza avuta con il tuo brand.

Il Net Promoter Score, dunque, si rivela uno strumento utile nella misura in cui si vuole valutare la soddisfazione del cliente e il suo livello di fedeltà. Se si intendono migliorare alcuni aspetti dell’azienda per accrescere il livello di advocacy e migliorare la relazione con il cliente, consigliamo di proporre loro domande e questionari in cui emergono i loro feedback e opinioni, poiché il NPS indica in generale il sentiment del cliente in relazione al brand

Consigli per migliorare l’advocacy del tuo brand

Conosci il cliente e fallo sentire parte integrante del tuo brand

Individua i clienti migliori e scopri cosa li spinge ad acquistare abitualmente i tuoi prodotti e/o servizi e quali sono le caratteristiche che li hanno indotti a scegliere proprio la tua azienda. Dopo aver individuato i potenziali advocates, comincia a farli sentire parte integrante del tuo brand con promozioni a loro riservate o omaggi ed eventi esclusivi. 

Crea un legame

Instaura con lui una relazione solida e persistente nel tempo che incrementi fiducia e rispetto, rendendo il tuo brand unico agli occhi del consumatore. 

Garantisci un’esperienza d’acquisto positiva, unica e memorabile

E un cliente ha vissuto un’esperienza positiva con il tuo brand, avrai più facilità di essere e di essere scelto e preferito rispetto alla concorrenza. Associa il tuo brand a sentimenti ed esperienze positive, così da indurre i clienti all’azione e alla condivisione. Ricorda che emozioni e sentimenti positivi scatenano la viralità. 

Queste sono alcune delle strategie che puoi attuare per migliorare il livello di fedeltà che i clienti hanno nei confronti della tua azienda, ma per lavorare su questi aspetti dovrai prima di tutto sviluppare un’efficace strategia di branding e comunicazione. Solo dopo aver definito le caratteristiche, l’immagine e i valori del tuo brand potrai lavorare sulle strategie da implementare per migliorare la relazione con il cliente e renderlo un fedele sostenitore e promotore della tua azienda. 

Hai un progetto da realizzare?

Scrivici per sviluppare insieme la giusta strategia.

095 219 1065
info@liberotratto.it
Via Grotte Bianche 112, Catania (CT)